26-02-2014

Gent.medico,1 anno fa è mancata improvvisamente

gent.medico,1 anno fa è mancata improvvisamente mia sorella. non ce la faccio ancora adesso.come si fa a convivere con qs dolore ?nella mia testa c'è l'attesa di vederla entrare dalla porta, il mio cervello mi dice "basta adesso è un po' che non ti fai vedere...ora torna.."la tristezza mi piega...paradossalmente sentivo di avere più forza appena successo.. a distanza di 1 anno sono annientata.lei ne aveva 53, io 4 in meno.ogni tanto sogno di volare alta per vedere se riesco ad alleggerire il peso della realtà.è dura...è proprio dura.grazie per avermi letto.mi chiamo paola.
Risposta di:
Dr. Mauro Savardi
Specialista in Psicologia clinica e Psicologia dello sviluppo e dell'educazione
Risposta
Buonasera Paola Di fronte alla morte il rischio è sempre di dire qualcosa di troppo, come una voce stonata fuori dal coro; quando una persona cara muore, è difficile re - imparare a vivere con quel vuoto profondo che improvvisamente si apre dinnanzi e talvolta non è sufficiente aspettare che il lutto si “cicatrizzi” da solo. I giorni rinascono dai giorni l'uno dall'altro, perdita e inizio, cenere e semi, identità nel cielo.
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!