Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

12-04-2006

Gent.mi dottori, ieri ordinando in un cassetto ho

Gent.mi dottori, ieri ordinando in un cassetto ho trovato l'elettrocardiogramma fattomi prima di sottopormi a TC programmato. Mi è balzata agli occhi la scritta QT con una freccina rivolta verso l'alto, perchè la stessa scritta la avevo già trovata su un elettrocardiogramma fatto qualche anno fa a seguito di un ricovero ospedaliero per intossicazione alimentare. Ho fatto una piccola ricerca su Internet e mi sono spaventata da morire nel leggere cosa comporta il QT allungato !!!! Possibile che in nessuno dei due casi mi sia stato detto niente ??? Che non mi sia stata consigliata una visita cardiologica ??? Nel passato ho fatto anche altri elettrocardiogrammi ma mi è sempre stato detto che era tutto a posto. Talvolta ho tachicardia ma perchè sono molto ansiosa e stressata e l'ho sempre associata a questo dato che la pressione è nella norma. Per il resto ho sofferto di ipopotassiemia regolarmente curata e di un'anemia sideropenica che mi continua a martoriare. Esiste una correlazione tra uso di benzodiazepine (EN) e QT allungato ???? Sono molto preoccupata e attendo con ansia una Vs. risposta. Cordiali saluti. Roberta.
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
Esiste una sicura correlazione tra la potassiemia bassa, che lei dice di avere, e il tratto QT allungato. Puo’ esistere anche una correlazione tra farmaci e tratto QT.
Immagino che la lettura del significato della “sindrome del QT lungo” la abbia spaventata. Tuttavia tenga presente che la sindrome è in realtà molto rara e non basta un elettrocardiogramma e un rilievo di un tratto QT allungato per fare la diagnosi della malattia. La diagnosi è in realtà piuttosto difficile. Esistono però centri specializzati per questa malattia, pochi i Italia, ma comunque a cui lei potrebbe rivolgersi per maggior tranquillità.
TAG: Cuore | Malattie dell'apparato cardiovascolare
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!