Gent.mi, mio figlio di 24 anni è stato ricoverato per la terza volta dal Luglio del 2006 ad oggi (giugno 2007) con la diagnosi PERICARDITE ACUTA. Inutile riferire le ns. preoccupazioni, ma soprattutto quelle di mio figlio che ha dovuto sospendere l'attività del calcio ed è stato piantato dalla fidanzata......e manifesta una bella depressione.... Leggi di più Ancora oggi non sappiamo perchè ha avuto questi episodi si sono fatte tante supposizioni , ma nessun medico con il quale siamo stati in contatto, è entrato in merito al bisogno di eventuali approfondimenti del caso. Tra l'altro mio figlio è portatore di malformazione congenita (coartazione operata a 15 giorni di età e valvola aortica bicuspide con lieve rigurgito) anche se i cardiochirurghi che lo hanno in cura dicono che questi nuovi problemi non sono influenzati dal suo problema di base.Cosa dobbiamo fare? Lo sport lo può ancora fare? Tornerà ancora la pericardite? (viviamo nella preoccupazione pura). Quali approfondimenti medici utili potremmo intraprendere? Le cure sono state date per i dieci giorni di ospedale in più altri 20 giorni. Bastano? C'è una profilassi per prevenire i casi? AIUTO!!!!!!!!!!!