Gentile Dottore,ho eseguito alcuni giorni fa una rinolaringoscopia a fibre ottiche a seguito di una modesta disfonia intermittente comparsa da circa 40 giorni. Gli esiti della stessa li riporto testualmente: "Ostruzione respiratoria nasale da deviazione substenosante del setto nasale scoliotico a destra. Libero il rinofaringe e gli osti tubarici.... Leggi di più Conservata la cinesi cordale con modico ispessimento delle cc. vv; ipermeia e congestione delle c.c. aritenoidi" Mi è stato consigliato intervento di settoplastica e nel frattempo prescritto una cura con narivent spray 3 volte al die per 10 gg. e DenaFlog compresse per 15 giorni lontano dai pasti principali.Lo specialista mi ha riferito che i problemi di disfonia sarebbero dovuti al reflusso gastroesofageo e non a neoformazioni (polipi, noduli, ecc...) sulle corde vocali. La mia domanda è la seguente, possibile che la disfonia che ancora oggi manifesto ad intermittenza sia dovuta al reflusso? oppure occorre approfondire con ulteriori esami lo stato della mia laringe? Segnalo che assumo da 15 giorni omeoprazolo 20 mg al mattino ma non ho mai eseguito una gastroscopia.Grazie per la risposta che vorrà darmi. Distinti saluti.