Gentile Redazione, sono un ragazzo di 21 anni e da circa due mesi soffro saltuariamente di episodi di tachicardia. Ho notato in particolare che il disturbo ha inizio quando mi trovo disteso sul letto, ad esempio al risveglio dopo un riposo pomeridiano: i battiti accelerati rimangono per circa 5 minuti e quando mi alzo rallentano gradualmente.... Leggi di più Pensavo ad un eventuale concomitanza di cause tra il modo in cui dormo ed il mangiare pesante (se capita), dunque ad una Digestione difficile che sovraccarica il cuore... la prima volta mi e' capitato dopo una serata al ristorante in cui ho mangiato e bevuto più del necessario. Naturalmente la mia e' un'ipotesi da profano. Volevo anche aggiungere che non faccio abuso di alcool, ma ne bevo con moderazione. Ho recentemente fatto un Elettrocardiogramma ma il risultato e' perfettamente nella norma, il medico mi ha indicato lo Stress come uno dei motivi scatenanti. Riconosco che si tratta di un periodo piuttosto faticoso psicologicamente, visti gli impegni universitari e tutto il resto. Come mi consiglia di muovermi? Che tipo di accertamenti posso fare? Grazie.