Gentili Dottori,Vi sarei grata se poteste chiarirmi fino a che punto devo preoccuparmi per la salute di mia madre.Ha 68 anni e, accanto ad una serie di patologie croniche serie ma "sotto controllo", ha un diabete che, per anni ed anni, con la terapia insulinica era stato finora sempre "perfetto", nel senso che le misurazioni preprandiali davano... Leggi di più valori attorno a 100 ed anche meno.Da circa 2 settimane, a prescindere da qualsiasi aggiustamento della terapia che possa fare, tali valori sono saliti attorno a 130.Vorrei sapere se questa situazione può essere determinata banalmente dallo stress, come sostiene lei, o se è un brutto campanello d'allarme.Purtroppo ho alle spalle un vissuto di ospedalizzazioni di familiari e persone care che mi ha reso molto ansiosa e pessimista e confesso che vorrei tanto che poteste escludere il peggio e, in qualche modo, rassicurarmi.Scusandomi per essermi dilungata e ringraziandoVi per l'attenzione, Vi saluto cordialmente.