Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

04-05-2006

Gentilissimi dottori vi chiedo gentilmente se

Gentilissimi dottori vi chiedo gentilmente se possibile di spiegarmi alcune cose inerenti alla mia situazione patologica. Da un ecocardiocolordoppler che feci quattro mesi fà mi venne diagnosticato un'insufficienza tricuspidale (lieve-moderato) e tracce di insufficienza polmonare, tutto il resto era nella norma. A distanza di quattro mesi mi sono sottoposta ad una rx al torace e questo é stato il referto: Notevole accentuazione del disegno vascolobronchiale senza visibilità di lesioni pleuriche e polmonari in atto. Lieve ingrandimento in toto della immagine cardiaca. Spondilodorsoartrosi. La mia domanda é: cosa ho?
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
Innanzi tutto è da premettere che l’ecocardiogramma e la radiografia del torace sono esami diversi, che in generale solo parzialmente possono compendiarsi. L’ecocardiogramma permette uno studio accurato del cuore, esaminando la struttura e la mobilità delle cavità cardiache (atri e ventricoli) e delle valvole che le delimitano, la radiografia del torace permette di valutare solo i contorni dell’immagine cardiaca senza poterne valutare nel dettaglio le strutture che lo compongono e permette invece di valutare con discreta precisione la struttura dei polmoni e dell’apparato osseo che sostiene il torace (colonna vertebrale, coste, sterno) non esaminabili con l’ecocardiogramma. Per quel che Lei mi riferisce il referto eco è chiaro, vi è una patologia di modesta entità di due valvole cardiache (la tricuspide e la polmonare, rispettivamente la valvola che separa l’atrio destro dal ventricolo destro e la valvola che separa il ventricolo destro dalla arteria polmonare). La radiografia del torace evidenzia una accentuazione del disegno vascolobronchiale polmonare, come se i vasi fossero più pieni di sangue, con pressioni aumentate. Una tale associazione mi fa pensare ad una primitiva malattia polmonare cronica, “una broncopatia cronica ostruttiva” che ha aumentato le pressioni a livello del circolo polmonare e con il tempo provocato una lieve insufficienza delle due valvole di cui sopra. Chiaramente questa è una ipotesi, poiché in assenza di una conoscienza di tutto il suo quadro clinico e di quali sono i suoi disturbi è difficile dare una interpretazione delle risultanze dei due esami. Per il resto la radiografia del torace dice che non vi sono segni di broncopolmonite o di malattie pleuriche e che invece vi è una artrosi della colonna vertebrale che è certamente del tutto indipendente da malattie del cuore o del polmone.
TAG: Cuore | Malattie dell'apparato cardiovascolare
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!