Gentilissimi Dottori vi scrivo perchè ho veramente bisogno di una risposta da un'esperto. Ho 24 anni e ho sempre vissuto la mia vita mangiando bene e facendo molto sport.Tutto inizia tre anni fa quando toccandomi il collo sento dei linfonodi gonfi, faccio un'ecografia e risultano linfonodi reattivi.Chiudo li la questione fino a quando una sera... Leggi di più facendomi la doccia e "ispezionando il cavo ascellare" sento un linfonodo a mio dire enorme , corro dal medico che mi prescrive ecografia, la faccio (26/04/2012) e ne risulta un linfonodo di 3,3cm con ilo-adiposo all'ascella sinistra a detta dell'ecografo normalissimo consiglia solo di ricontrollarlo tra 6 mesi se ancora invariato di dimenticarmelo.http://www.medicitalia.it/02it/consulto.asp?idpost=278938#1283713in preda al panico eseguo analisi del sangue tutte perfette con anche marker (rame,lhd,beta2) tutto nella norma.Cerco di mettermi il cuore in pace ma non ci riesco a ottobre ovvero sei mesi dopo (10/10/2012) rifaccio ecografia ascellare e laterocervicale con esito:"In sede laterocervicale piccoli linfonodi reattivi.In ascella destra sono presenti tre linfonodi di 1,5cm 2cm e 2,5 cm tutti con ilo ben dettagliato e presente , in ascella sinistra dei linfonodi di 2cm e 3cm."Il piu grosso rilavato alla prima ecografia è passato da 3,3 cm a 3 cm. ripeto esami del sangue e rx toracica tutto ok la prima ecografia è stata vista sia da due oncologi che non gli anno dato importanza cosi pure il mio medico.Il mese scorso inizio ad avvertire parestesie e prurito leggero diffuso che va e viene ma piu che prurito sono spilli , ecco che ripiombo nel panico totale e lo associo ai miei linfonodi , eseguo di nuovo tutti gli esami del sangue e sono perfetti (rame,lhd,bet2 compresi) e rx toracica nella norma (nessuna tumefazione del mediastino)Eseguo eco di controllo con esito:"L'esame ha mostrato tiroide in sede,simmetrica,con dim., contorni ed ecostruttura regolari.A destra nodulo colloido-cistico di 3mm;Vascolar. Ghiand. nei limiti.In corrispondenza dei cavi ascellari si apprezzano alcuni linfonodi ovalari, con ilo adiposo ben riconoscibile e corticale non inspessita, il maggiore a sinistra con diam. di 28mm ed asse corto di 8mm, con aspetto eco. aspecifico-reattivo, a destra il maggiore di diam. max di 16mm. Essi appaiono modicamente ridotti in dimen. rispetto al precedente controllo."C'è ne anche di max 16mm in sede latero cervicale reattivi e tutti con riconoscibile vasco. ilare.I linfonodi non si sono ingrossati io me li ispeziono e non se ne sono aggiunti altri in altri punti almeno superficiali, dopo due anni e passa posso stare tranquillo?So di forme indolenti a basso grado che possono rimanere asintomatiche per anni.Cosa devo fare tutti hanno sottovalutato la mia situazione e da un certo punto di vista sono ancora qua ma vivo nel terrore.P.S. non da poco da piccolo ero un bambino linfatico e nel 2005 ho avuto mononucleosi infettiva molto acuta.L'ultima oncologia che mi ha visitato ritiene eccessiva l'asportazione del linfonodo e si limita a farmi controllare ogni tot mesi.Io però vorrei una risposta sulle possibilità che sia qualcos'altro ad esempio un linfoma a basso grado in un soggetto di 24 anni i cui linfonodi non sono né aumentati in numero ne in dimensioni almeno superficiali negli ultimi 2 anni e mezzo