15-04-2008

Ho 45 . 5 anni fa' sono stato colpito da ima . in

ho 45 . 5 anni fa' sono stato colpito da IMA . in seguito a cio' mi e stata effettuata angioplastica con introduzione di stent. colesterolo a posto. non sono diabetco. peso ideale e faccio regolare attivita' fisica aerobica. alimentazione sana. insomma dopo l'infarto mi sono adeguato...gliesami di questi anni( test sforzo, ecocardio esami sangue)sono sempre stati ottimi. Ma, nella prima (di una settimana fa?) scintillografia lo sforzo e' ancora buona mentre mi e' stata riscontrata una frazione di eiezione del 44%e una discreta insufficenza del ventricolo sinistro ( zona dell infarto) nel precedente eco cardio di una anno fa' la frazione di eiezione era del 65%: mi e' stato consigliata nuova coronarografia e ventricolografia. e' giusto secondo Voi?
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
Il consiglio che le è stato dato mi sembra ragionevole; se effettivamente vi è stata una riduzione della funzione sistolica ventricolare sinistra è opportuno approfondirne le cause.
TAG: Cuore | Malattie dell'apparato cardiovascolare
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!