30-03-2008

Ho 53 anni e dal 2004 ad oggi ho avuto 2 episodi

Ho 53 anni e dal 2004 ad oggi ho avuto 2 episodi di fibrillazione Atriale. Dopo il primo episodio e a seguito di esami di sangue, mi è stato prescritto il cardirene mg 160, da assumere una bustina al giorno. Considerato che nel periodo che assumevo il suddetto farmaco, avevo acidità notturna, il medico di famiglia mi ha presritto un farmaco per lo stomaco, da assumere una compressa al giorno. Ma l'acidità è continuta, e il medico di famiglia mi ha prescritto le compresse tiklid. Da qual momento non ho più avuto acidità, ma il cardiologo mi consiglia il cardirene. Domanda: considerato quanto sopra esposto, c'è molta differenza tra un medicinale e l'altro ? E se dovessi assumere il cardirene cosa mi potrebbe succedere allo stomaco ? E se dovessi assumere, come dice il mio medico curante il Tiklid, avrebbe lo stesso risultato del cardirene ? Grazie. Giuseppe Lipari p.s. tutti gli esami effettuati non hanno riscontratto alcuna patologia rilevante. Faccio anche circa 5 ore alla settimana di corsa
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
Per quanto è noto la somministrazione di Ticlopidina 250mg x 2/die dovrebbe avere lo stesso valore protettivo dell’aspirina (Cardirene) alle dosi consigliate. In ogni caso se l’aspirina causa disturbi credo sia necessario dimenticarla.
TAG: Cuore | Malattie dell'apparato cardiovascolare