07-02-2006

Ho da 6 mesi come dei dolorini intermittenti in

Ho da 6 mesi come dei dolorini intermittenti in prossimità del fegato (alto addome dx). Non sono mai dei dolori trafittivi ma si presentano il più delle volte come dei quasi impercettibili "spilli", altre volte come delle "punturine" più marcate, senza mai disturbare il Sonno e senza impedirmi di svolgere le regolari mansioni quotidiane. Solo che li avverto da tanto tempo... Quattro mesi fa, riferito ciò al mio medico curante, ho eseguito una Ecografia dell'addome superiore. Referto: non alterazioni ecografiche a carico di fegato, Colecisti, milza, pancreas, vie biliari, reni; spiccata aerocolia. Al chè, il mio medico, escluse cause organiche e considerando i sintomi come una forma di colite, mi prescrive "mylicon" per l'aria e "dicetel" per questa sorta di spasmi. Dopo una quasi totale remissione della sintomatologia per circa un paio di giorni, il tutto si ripresenta e si protrae fino ad oggi... Dovrei approfondire in altro modo? Grazie. (Altezza 1.80, peso 75kg, appetito buono, uso frequente peperoncino nei cibi, di birra e superalcolici).
Dr. Fegato.com
Risposta di:
Dr. Fegato.com
Risposta
Le consigliamo di sottoporsi prima di tutto ad un prelievo ematico per gli esami ematochimici più importanti. Poi, se la sintomatologia persiste, bisogna prendere in considerazione l’eventualità di eseguire delle indagin i diagnostiche “di immagine”, cioè una gastroscopia ed una colonscopia, per non trascurare nulla. Se tutto ciò risultasse negativo, allora si può ragionevolmente ritenere che la sua sintomatologia sia causata da una forma “funzionale”, legata verosimilmente ad una sindrome del colon irritabile od una dispepsia funzionale (dispepsia non ulcerosa) e trattarla come tale.
TAG: Epatologia | Fegato | Gastroenterologia | Medicina interna
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!