Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

18-07-2006

Ho ripetuto gli esami ematici (vedi sotto mail

Ho ripetuto gli esami ematici (vedi sotto mail precedente S-Aspartato Aminotransferasi 71 (5-41)) dopo circa due mesi. La mia dottoressa ha ritenuto approfondire gli esami monitorando anche epatite A, B e C, anche se il suo sospetto era l'eccessiva attività fisica settimanale tra pesistica e spinning. In effetti tutti i valori sono stati estremamente nella norma e persino l'enzima incriminato era nel range. Per la verità questa volta la sera prima del prelievo non ho bevuto a cena il solito bicchiere di vino. A questo punto mi viene il dubbio che il laboratorio della mia azienda abbia errato l'analisi. Cosa ne pensa? Ho ricevuto gli esami del sangue e dalla Chimica Clinica tutti i valori sono nella norma: S-glucosio 61 (60-105) S-Creatinina 0.93 (0.50-1.25) S-Alanina Aminotransferasi 40 (6-55) S-Fosfatasi Alcalina 139 (90-279) SGammaglutamiltransferasi 22 (11-50) tranne S-Aspartato Aminotransferasi 71 (5-41). Può essere dell'alcol bevuro la sera prima? Cosa mi consigliate? Codice domanda:HH/2F52692.
Dr. Fegato.com
Risposta di:
Dr. Fegato.com
Risposta
ste una lieve alterazione delle aminotansferasi (AST). Può essere indicativa di un danno epatico, anche se lieve, dipendente dalla assunzione di alcolici, incluso anche modica quantità di vino. Le consigliamo una astensione totale dagli alcolici e monitoraggio mensile delle aminotransferasi per un periodo di 6 mesi.
TAG: Epatologia | Fegato | Gastroenterologia | Medicina interna
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!