A dicembre ho notato di avere alcune bollicine separate sull'asta del pene, mi sono fatto visitare dal medico di base che ha bruciato le bollicine senza dirmi realmente di che tipo di problema si trattasse. A gennaio ho conosciuto la mia attuale fidanzata con la quale ho avuto rapporti non protetti. A marzo ho accusato un'altra singola bolla che dopo una settimana è sparita. Una settimana dopo anche la mia ragazza ha accusato delle bolle e dopo un consulto dall'andrologo gli è stato detto che ha il papilloma virus. Gli sono stati bruciati i condilomi e il pap test ha dato esito negativo. Ora la mia domanda è questa. Una volta che i condilomi saranno spariti sia su di me che sulla mia partner, sarà possibile tornare ad avere rapporti non protetti? Devo imparare a convivere con questo virus e continuare ad avere rapporti non protetti con la mia ragazza oppure mi conviene aspettare che il virus sia passato completamente ed utilizzare il preservativo? Continuando ad avere rapporti non protetti avrò il rischio di infettare ancora? Per sempre?