Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

02-07-2013

Il tumore e' stato piu' aggressivo che di norma

Il mio papà nel luglio del 2010 viene larigectomizzato a seguito di una diagnosi di carcinoma spinocellulare alla laringe. Essando stati colpiti 4 linfonodi dal metastasi procedono anche alla radioterapia. Effettua visite di controllo trimestrali con un Triage di Medici (oncologo-otorino-radiologo) fino al 27 novembre 2011. Dopo natale comincia a non mangiare più, il 13 gennaio sviene e lo ricoveriamo d'urgenza. Aveva il fegato interamente sostiuito dalle metastasi, 2 grandi ai polmoni, ileo invaso anche lui. Muore di setticemia a seguito di un intervento d'urgenza per peritonite all'ileo.Il controllo successivo sarebbe stato il 27 febbraio, ma lui non ce l'ha fatta. Gli facevano fare dei controllo stupidi e non si sono accorti che era terminale.Secondo Lei è normale??
Risposta di:
Dr. Piero Gaglia
Specialista in Chirurgia generale e Oncologia
Risposta

 Il carcinoma laringeo di Suo padre ha avuto un'evoluzione molto piu' aggressiva di quanto normalmente accada per questo tipo di tumori.

Di solito si hanno recidive locali e metastasi linfonodali cervicali. Una metastatizzazione a distanza (e con quella rapidita') e' rara. Una diagnosi piu' precoce non avrebbe cambiato l'esito ne' prolungato un modo importante la vita (rovinandone comunque la qualita').

dott. Piero Gaglia 

TAG: Oncologia | Tumori
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!