Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

13-03-2007

immunodeficienza

vi pongo il seguente quesito:
2 settimane fà ho avuto un herpes zoster al fianco sinistro, i dolori non erano molto forti , anche se alcune volte ho dovuto prendere un antidolorifico.
Dapprima si pensava ad un dolore muscolare, poi dopo alcuni giorni è comparsa una macchilolina di minima estensione che hanno portato alla diagnosi.
Ho fatto immediatamente una terapia antovirale Talavir 3px7g.+assunzione di vitamina B, che sto ancora prendendo.
I doloro sono quasi del tutto scomparsi è rimasta una certa sensibilità della pelle.
Il mio medico, per mia sicurezza e mia tranquillita mi ha prescritto esami ematici ed il test hiv.
Il test hiv è risultato negativo, il mio medico ha detto che questo herpes puo essere scatenato da un abbassamento delle difese immunitarie e mi ha prescritto esami ematici con questi risultati:
Globuli rossi 8.00,globuli bianchi 5.03,emoglobina 15, ematocrito44.6,volume corpuscolare medio 88.6, contenuto corp. media di hb 29.9, concetrazione corp. media 33.7, curva distr.eritrociti 13.3, piastrine 255, granulociti, neutrofili %59.7, linfociti% 31.1, monociti% 6.9, granulociti eosinofili% 1.6, granulociti basofili %0.7, granulociti neutrofili 4.78, linfociti 2.49, monociti 0.55, granulociti eosinofili 0.13, granulociti basofili 0.006, ferritina 95.
Il mio medico dice che non ci sono problemi ma rimane il dubbio come si è potuto sviluppare questo herpes e se per eviate una recidiva dovrei assumere qualche farmaco per aumentare le difese immunitarie.
Grazie
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
ha ragione il suo medico. L'infezione da virus Herpes non necessariamnete correlata a una malattia del sangue. Le sue analisi sono normali
TAG: Ematologia
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!