22-12-2005

In data 15 12 2005 mio padre è stato operato al

In data 15 12 2005 mio padre è stato operato al fegato, dalla Biopsia hanno riscontrato un Tumore di 7cm e i medici hanno detto che vista la presenza di Cirrosi ed essendo diabetico non e' possibile intervenire chirurgicamente con un trapianto. Hanno detto che se risponde bene alle cure al massimo potra' vivere 3 anni. Volevo sapere come potra' vivere e se l'aggravarsi del tumore lo farà soffrire molto o a cosa andremo incontro...!!! grazie!
Dr. Fegato.com
Risposta di:
Dr. Fegato.com
Risposta
L’evoluzione di un processo patologico quale quello diagnosticato a suo padre è estremamente variabvile e dipende in massima parte dalla tipologia delle cellule tumorali, fattore quest’ultimo per gran parte ignoto, ma differente da caso a caso ed in grado di condizionarne l’evoluzione. Solitamente non si rileva la comparsa di una sintomatologia dolorosa particolarmente eclatante ed è possibile che la prognosi alla fine sia condizionata maggiormente dalla coesistente cirrosi epatica.
TAG: Epatologia | Fegato | Gastroenterologia | Medicina interna