10-04-2006

Incompatibilità con le apparecchiature

4 anni fa mi operai per un semplice intervento di chirurgia plastica, sorse un problema, feci gli esami di routine prima delle operazione e dall'elettrocardiogramma risultò che avevo dei problemi cardiaci (tutte le T dell'ellettr. erano capovolte). In seguito allo stupore dei medici, visto che non c'è mai stato alcun sintomo feci dei seri, continui e monitorati accertamenti con un ottimo primario e una splendida equipè, dalle prove di sforzo fino alla scintigrafia; il risultato fu che non avevo nulla, ero semplicemente incompatibile con i macchinari che fanno l'elettrocardiogramma... è possibile una cosa del genere? sicuramente nei prossimi mesi farò degli altri controlli, ma a volte mi sorgono dei piccolissimi dubbi perchè, non sempre, soprattutto nelle situazioni di stress e di ansia, mi vengono delle piccolissime fitte al cuore.
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
Non so cosa risponderle. Se gli esami fino ad ora eseguiti sono negativi stia tranquillo e continui a farsi seguire. Non mi preoccuperei di “piccolissime fitte al cuore”.
TAG: Cuore | Malattie dell'apparato cardiovascolare
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!