Buongiorno,sono una ragazza di 35 anni di Roma che sta cercando una gravidanza, ma dopo almeno 2 anni di visite e controlli ancora non si riesce a capire che tecnica utilizzare.Ho problemi di amenorrea primaria che mi è stata diagnosticata dall’età di 17 anni. La diagnosi sulla causa dell’amenorrea è stata fatta per esclusione, non essendo stati... Leggi di più rilevati problemi strutturali ed è stata addebitata ad un problema ipotalamico (non ho mai fatto comunque la risonanza magnetica).Ho assunto la pillola contraccettiva dall’età di 18 anni (Milvane, Loette, Yasminelle).Da circa due anni abbiamo deciso di tentare una gravidanza mi sono rivolta ad un ginecologo sapendo di dovermi sottoporre ad una stimolazione di gonadotropine non avendo un ciclo ovulatorio spontaneo.Sia io che mio marito abbiamo fatto una serie di esami dai quali è stata confermata la diagnosi che mi era stata effettuata e non sono stati rilevati problemi per mio marito.Tra gli esami diagnostici effettuati vi sono stati:1) ecografia pelvica dalla quale è stata evidenziata la presenza di uno sdoppiamento fundico e nella quale mi si consigliava di integrare la diagnostica con una isteroscopia ed una ecografia in 3d.2) isteroscopia riporta il seguente commento: “Canale cervicale regolare, Cavità uterina irregolare per dimensioni e morfologia, per la presenza di un setto di 1,5 cm. Endometrio regolare, per colore, spessore e vascolarizzazione.Osti tubarici visualizzati bilateralmente”3) ecografia in 3D riporta il seguente commento: “ presenza di un corpo uterino normoversoflesso a contorni e caratteri regolari caratterizzato dal divergere degli echi a livello del fondo per la presenza di un setto che si appronda in cavità per circa 4,5 mm. Lo studio di Energy-Doppler mostra una scarsa vascolarizzazione del setto”4) RMN addome inferiore e pelvi eseguito con apparecchiature operante ad 1,5 Tesla acquisendo sequenze idonee alla valutazione della regione di interesse “utero normversoflesso di dimensioni nei limiti. Normale la cervice uterina.Camera endometriale duplice a livello del suo III medio per la presenza di un setto parziale a larga base di impianto esteso per circa 5 mm dalla linea intersostiale. Regolarmente convesso il profilo uterino esterno. Regolare il segnale del miometro fundico. Annessi di dimensioni normali con ispessimento fibrotico della capsula ovarica che appare ipointensa e misura fino a 2 mm dispessore. Concomitano minute multiple e piccole cisti uniloculari semplici in sede sottocapsulare. Non versamento nel Douglas.5) Sonoisterosalpingografia- Commento: ”Canale cervicale regolare. Cavità uterina nella norma per dimensioni con morfologia arcuata per la presenza di un sperone fundico di 1,5 cm come per utero setto. Endometrio regolare sincrono con la fase del ciclo. Osti tubarici visualizzati e pelvi.Sonoisterosaplingografia con pervietà bilaterale delle tube, con formazione di falda fluida a livello di Douglas. Utero nella norma. Annessi nella norma per sede, dimensione ed eco struttura.”6) analisi del sangue:- Diidrotestosterone (DHT) RIA : 82,20 (valori riferimento: 25-178)- Deidroepiandrosterone solfato (DHEA-S): 331,30 (v. riferimento 9,40-407,00)-Tiroxina Libera (FT4): 0,93 (v. riferimento 0,80-1,75)-Triiodotironina libera (FT3): 3,10 (v.rifer. 2,30-4,20)- Ormone anti-mulleriano (AMH) : 56 (v.rifer. 3,6-75,00)- Inibina B: 87,10 (v. rifer. 7,00-200,00)- Cortisolo: 13,91 (v.rifer. mattina 4-22)- Ormone follicolare (FSH) 6,67 (v.rifer. fase follicolare 3,5-12,5; fase ovulatoria 4,7-21,5; fase luteinica 1,7-7,7; p.menopausa 25,8-134,8)- Ormone Luteoropo (LH):21,33 (v.rifer. fase follicolare 2,4-12,6; fase ovulatoria 14-95,6; fase luteinica 1,0-11,4; p.menopausa 7,7-58,5)- Prolattina: 9,08 (v.rifer. 4,79-23,30)- Estradiolo: 55,47 (v.rifer. Fase follicolare 12,5-166; fase ovulatoria 85,8-498; f.luteinica 43,8-211; p.menopausa: