Chiarimenti: gentile dottore dopo averle comunicato quanto sotto e a seguito della sua risposta le invio ulteriori dati per permetterle di formulare un suo parere sulla base di più elementi circa la necessità di una ABLAZIONE che mi è stata prospettata: elementi aggiuntivi a quelli sotto: TACHICARDIA ATRIALE ITERATTIVA DI VEROSIMILE ORIGINE ATRIALE... Leggi di più SINISTRA--- ECG: RITMO SINUSALE ALTERATO A TACHICARDIE ATRIALE IN BREVI PERIODI. EXTRASISTOLIA VENTRICOLARE. TC 110/min; Intervalli: PR 546 ms, QRS 106 ms, QT 320 ms, QTC 438 ms, Asse el. P -, QRS 38. T 54, P (II) - mV, S (V1) -0,65 mV, R (V5) 1,52 mV, Sokol. 2,17 mV. In attesa di un suo riscontro la saluto Cordialmente.Giancarlo-precedente domanda e sua risposta-ABLAZIONE -- Egregio Dottore, a seguito di un malore fui costretto a recarmi in pronto soccorso ove mi riscontrarono una aritmia parossistica sopraventricolare sinistra. A seguito di ciò il Cardiologo mi prescisse gli esami del caso tra i quali un Holter che confermò la diagnosi. Su indicazioni dell'arimologo da circa nove mesi assumo i seguenti farmaci:ALMARITM 100. Pochi gioni fa ho ripetuto l'Holter che ha dato il seguente responso: "Ritmo sinusale con FC min di 50 bpm ore 09:21 e FC max di 160 bpm alle ore 10:59, costantemente disturbato da battiti ectopici sopraventricolari isolati e ripetitivi (coppie, triplette e salve di max 20 battiti); Rari battiti a QRS largo, dimorfi isolati, spesso interpolati. Non alterazioni significative del trend del tratto ST-T". Rispetto all'Holter di 9 mesi fa ci sono stati solo leggeri miglioramenti con l'assunzione dei farmaci predetti. Ho eseguito tutti gli esami tiroidei del caso che risultano tutti nella norma e nella norma tutti gli esami del sangue. L'aritmologo mi consiglia un intervento di ABLAZIONE. Le sarei grado di un suo parere in merito a tale intervento con l'attuale quadro clinico. Ho 46 anni, corporatura media, fumatore, lavoratote Notturno( lavoro sempre la notte in una tipografia per quotidiani). Non altre patologie rilevanti. La ringrazio di cuore per la sua risposta. Giancarlo