L’ESPERTO RISPONDE

Infezione batterica

Buongiorno chiedo consiglio su cosa fare per una situazione grave di mia moglie affetta da Sclerosi Laterale Amiotrofica. È allettata dal 2014, tracheotomizzata, peg, e catetere vescicale. Ogni 40 giorni circa facciamo un controllo delle analisi del sangue e urine incluso l antibiogramma. Da qualche mese è affetta da cariche batteriche (Klebsiella Pneumoniae e Escherichia Coli) che mi dicono non curabili a domicilio e gli antibiotici per curare uno non è adatto per l altro. La questione è che non ha febbre mai, la temperatura oscilla dai 35,5 ai 36. Per questo motivo non me la lasciano ricoverare. Vi chiedo :quali rischi si corrono a trascurare queste cariche batteriche e soprattutto, esiste il rischio che tutto ciò porti a una setticemia? Vi ringrazio e vi porgo i miei più CORDIALI SALUTI 

Risposta del medico
Dr. Severino Caprioli
Dr. Severino Caprioli
Specialista in Malattie infettive e Medicina interna

Egregio Sigore, la presenza di questi germi multiresistenti nelle urine di sua moglie rappresentano una colonizzazione batterica della vescica, favorita dalla presenza del catetere vescicale. Anche il tracheostoma può avere lo stesso problema. Queste infezioni sono di ardua soluzione e spesso si preferisce evitare cure antibiotiche che favoriscono resistenze batteriche. Di solito si consiglia di tenere alto il flusso urinario e di somministrare estratti di mirtillo con gli antacianosidi. Raramente provocano infezioni setticemiche, che però, se si verificano possono essere gravissime. Utile (ma credo che lo si faccia già) somministrare un antibiotico solo al momento del cambio del catetere.Cordialmente, S. Caprioli.

Unisciti ad una community di oltre 50mila persone per ricevere sconti esclusivi e consigli di salute dai nostri esperti.
Ho letto l'Informativa sulla Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali
articoli correlati
Fermenti lattici per la salute intestinale: sono efficaci?
Fermenti lattici per la salute intestinale: sono efficaci?
2 minuti
Clamidia, sintomi e prevenzione di un'infezione silenziosa e pericolosa
Clamidia, sintomi e prevenzione di un'infezione silenziosa e pericolosa
5 minuti
Pillola anti-Covid, come funziona?
Pillola anti-Covid, come funziona?
2 minuti
Linfonodi ingrossati: le cause della linfoadenopatia
Linfonodi ingrossati: le cause della linfoadenopatia
3 minuti
Unisciti ad una community di oltre 50mila persone per ricevere sconti esclusivi e consigli di salute dai nostri esperti.
Ho letto l'Informativa sulla Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali
Cerca un medico nella tua città
Specialista in Urologia
Roma (RM)
Specialista in Medicina alternativa (agopuntura, omeopatia...) e Malattie infettive
Brescia (BS)
Contatta il migliore specialista nella tua città
Specialista in Malattie infettive
Roma (RM)
Specialista in Andrologia e Urologia
Roma (RM)
Specialista in Malattie infettive
Salerno (SA)
Contatta il migliore specialista nella tua città
Specialista in Urologia e Andrologia
Cimitile (NA)
Specialista in Pediatria e Malattie infettive
Bari (BA)
Specialista in Urologia e Chirurgia dell'apparato digerente
Roma (RM)
Specialista in Urologia e Allergologia e immunologia clinica
Montevarchi (AR)
Specialista in Urologia
Pellezzano (SA)