Ho una figlia di 19 anni: a distanza di 20 gg, i medici che l'hanno visitata dicono che è stata punta da un insetto al braccio. Premetto la prima volta la puntura si è sfociata con tanto puss, gonfiore e forte dolore su quasi tutto il braccio :con gentalin e antibiotico, è guarita, con ancora la crosta sul braccio , altra puntura dall'altro braccio, IDEINTICO puntino che poi sfocia in cratere di puss. Stiamo curando allo stesso modo dell'altro. Questa volta però le si è gonfiata la ghiandola sotto l'ascella. Secondo Lei, dottore, potrebbe essere qualcosa di diverso dalla puntura di insetto? Grazieper l'attenzione.