Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

04-04-2006

infezione protesica

buonasera, ho una domanda da farvi. mio padre, 63 anni ha subito una operazione di protesi all anca, dopo 20 giorni, si e riscontrata una infezione , il suo dottore ha dato una cura antibiotica, con dei lavaggi, dopo di che ha fatto una scintigrafia, che e risultata negativa.
il dottore gli ha dato una cura di un mese con delle pillole antibiotiche, dopo di che ha effettuato un altra scintigrafia, ma stavolta con esito positivo. ora il dottore dice che deve effettuare un operazione che consiste nel togliere la protesi e mettere un arco in cemento con antibiotici, questa e una soluzione che permette di togliere l infezione. una volta che non c e piu infezione , si riopera e mettono un altra protesi, voi che ne pensate?
Dr. Marco Poli
Risposta di:
Dr. Marco Poli
Risposta
l'infezione di una protesi articolare è la complicanza più temibile in chirurgia protesica. il trattamento proposto, associato ad una preventiva tipizzazione del germe responsabile dell'infezione, è quello che ha la maggiore probabilità di risolvere l'infezione (95% dei casi) cordialmente dott. stefano lepore
TAG: Ortopedia e traumatologia
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!