salve, a settembre, mia zia suora è stata sottoposta ad intervento per asportazione di alcuni carcinomi alla vescica. La sintomatologia era tracce di sangue nelle urine. Dopo circa un mese, le si è presentata la presenza di sangue nelle urine, al che è stata sottoposta nuovamente ad un intervento.L'esame istologioco del primo intervento (si è in... Leggi di più attesa di riceverne il secondo) ha diagnosticato, per l'esame macroscopico: pervengono frammenti di tessuto di colorito brunastro, mentre per l'esame microscopico: carcinoma uroteliale-papillare quadro 1-2 sec W.H.O.Orbene, a distanza di una settimana dal secondo intervento, è demoralizzata e, in tutta onestà, essendo la localizzazione molto particolare per una suora, non mi è chiaro se continua ad avere perdite di sangue o meno. Sarei grato se poteste darmi chiarimenti sulla patologia, l'aggressività della stessa, cure efficaci e, soprattutto centri in italia validi. esendo lei in un paese con un ospedale piuttosto piccolo. Ringrazio in anticipo.