Mio figlio di 9 anni è recentemente stato sottoposto ad intervento di correzione chirurgica di un difetto interatriale tipo seno venoso (il 30 Giugno scorso), in seguito ha subito un episodio di Pericardite, per il quale è stato curato con deltacortene ed aspirina + zantac. Durante un controllo di verifica del decorso operatorio e della... Leggi di più Pericardite, l'ECG ha fornito un tracciato compatibile con una preeccitazione ventricolare tipo kent. Il bimbo non ha mai avuto aritmie ed i numerosi tracciati fatti in questi anni, particolarmente negli ultimi 5 mesi, non avevano mai evidenziato l'anomalia. E' possibile che la variazione del tracciato sia una conseguenza dell'intervento o dell'assunzione dai farmaci , oppure dipende sempre inequivocabilmente da una anomalia morfologica, peraltro mai rilevata? Grazie per la vostra risposta.