22-01-2018

intervento di bypass al cuore

Salve dottore,

mio zio recentemente ha subito un intervento di triplo bypass al cuore, ed in seguito a tale intervento ha riscontrato una perdita quasi totale della vista. In seguito alle indangini, come ad esempio AngioRMN alla testa si è evidenziato che si tratta di un problema neurologico in quanto si sono formati dei fattori di microemboli e non di tipo oculistico.

Mio zio ha anche il diabete da circa 30 anni e ha 66 anni.

Volevo capire se tutto ciò era dovuto più ad un fattore fisico legato alle patologie di mio zio, oppure potrebbe essere dovuto ad un periodo stressante prima dell'intervento dove ad esempio mio zio ha avuto un accumulo di stress che gli ha portato in fase di intervento ad un ischemia? Le preciso fino al giorno prima dell'intervento mio zio vedeva cioè non aveva il problema di oggi.

Risposta di:
Dr. Roberto Aldo Mingrone
Specialista in Malattie dell'apparato cardiovascolare e Nutrizione e Scienze dell'alimentazione
Risposta

Il tutto è compatibile con la situazione clinica complessa del paziente....

TAG: Apparato circolatorio | Cardiochirurgia | Chirurgia | Cuore | Malattie dell'apparato cardiovascolare | Malattie neurologiche | Neurologia