Salve Dottori.Mi ritrovo purtroppo in un punto critico di non saper prendere una saggia decisione..o perlomeno vorrei fare una scelta giusta dal punto di vista medico. Senza annoiarvi troppo spererei in un vostro utile parere (sapendo che i consulti non si fanno per web ma) visto le risposte professionali che date spero di poter confidare... Leggi di più soltantoin un vostro pregiato orientamento. Sei mesi fà mi ricostruirono un dente e durante l'anestesia che fu la pierrel Mepivacaina accusai improvvisamente mancanza di fiato corto ,tosse con senso di strozzamento, la pressione si abbassò e per di più il labbro superiore si era tanto gonfiato. Il dentista ( devo dire bravissimooo..mani di fata..) ''mi fido di lui ciecamente.. '' subito mi fece una puntura di cortisone e dopo mezz'ora la si normalizzo' la pressione il respiro anche e continuai con il bentelan per altri giorni. Dopo quello spavento, da due anni per paura vado in giro con il dente del giudizio inferiore spaccato .... tra l'altro spesso sanguina ed il dolore non lo sopporto piu..così due settimane fà mi sono decisa a fare i test cutanei allergologici challeng test sempre a quella marca pierrel risuntandone negativa. Il problema che ho da porvi è che da una parte conosco il mio vecchio dentista bravissimo disposto a togliermelo in studio e mi fido molto di lui.. Dall'altra invece conosco un'altro dentista anch'esso bravo che sarebbe disposto a togliermelo lui in una struttura ospedaliera..QUALE SCEGLIERE VISTI I TEST MA ANCHE LA PRIMA REAZIONE? DOMANDA IMPOSSIBILE..-)Anche se vorrei il primo che conosco da sempre.. dentro una struttura ospedaliera..ma non si puòò.-) MI scuso tanto per il racconto lungo e forse la domanda infantile..ma ho bisogno veramente di sentire SOLTANTO un consiglio anche a livello umano oltre che medico..GRAZIE p.s scusate ancora.