Salve,sono un ragazzo di 40 anni a cui e? stata diagnosticata una colecisti dismorfica con parete ispessite e microlitiasi.Finora non ho avuto coliche ma ho saltuari disturbi, tipo brevissime fitte interne (raramente) o tensioni brevi (piu' frequenti) nella zona mediana dell'addome destro, che spesso si susseguono per l'intera giornata, e poi... Leggi di più spariscono completamente per qualche settimana o anche mesi. La colecisti non risulta dolorante alla palpazione dei medici.Riguardo la colecisti l?ultimo referto ecografico recita: Colecisti di volume normale a pareti regolari a carico dell?infundibolo e del corpo prossimale; le pareti di corpo distale e fondo appaiono irregolarmente ispessite (mediamente 8 mm) con artefatti a cometa nel contesto, come da colecistosi iperplastica; nel lume si apprezza minuto calcolo di 3 mm circa. Tutto il resto è nella norma. Gli esami del sangue vanno bene a parte qualche valore ai limiti superiori, come il colesterolo totale e la bilirubina diretta (0.28 ).Nelle feci sono presenti parecchi acidi grassi e gli esami delle urine indicano l'urobilina al limite superiore.Attualmente sono in cura da due anni con il deursil e il mio medico di famiglia mi dice di continuare con la cura e che non è il caso di farmi operare. I chirurghi e lo stesso medico internista che mi hanno visitato mi hanno consigliato di operarmi in quanto oltre il calcolo c'e' anche l?evidenza della colecistosi iperplastica che a lungo andare potrebbe degenerare in qualcosa di più serio e di difficile diagnosi.Diciamo che sono a dir poco confuso perché da un lato ho paura delle conseguenze a lungo e breve termine che l?asportazione della colecisti comporta, dall?altro non voglio rischiare pancreatiti, perforazioni della colecisti, cancro della colecisti ecc. ecc. Cosa mi consigliate di fare?Vi ringrazio cordialmente per la risposta.Saluti