Buongiorno.Mia madre ha 82 anni e in seguito a una caduta 3 anni fa le hanno fatto una tac da questa è risultato questo esito,(le scrivo il risultato della ultima dalla quale risulta che il meniangioma è passato da 4.5x4cm a 5.1x4.5cm, questo incremento è avvenuto dal 13/07/2009 al 30/05/2011):Esame eseguito come da richiesta nelle sole scansioni di base e confrontato con precedente indagine del 13/07/2009 eseguita in questo presidio ed assunta in visioneIn sede parietale sn in prossimità del vertice, in sede extra assiale, si conferma la nota formazione espansiva ovolare per gran parte calcifica, ad ampia base periferica, che medialmente giunge sino in profondità della falce cerebrale, che determina effetto di massa sui contigui tessuti encefalici e che all'indagine odiena presenta diametri principali di circa 5.1x4.5 cm (meningioma?)Diffusa e disomogenea ipodensità della sostanza bianca sopratentoriale riferibile a leucomalacia per segni di sofferenza vascolare cronica.Minuto esito vasculopatico si osserva in sede nucleo capsulare dx.Non evidenti alterazioni densitometriche a carico dei tessuti encefalici in sede sottotentoriale.Sistema ventricolare in asse e normoteso.Il neuro chirurgo ha consigliato l'intervento spiegandoci che il meningioma potrebbe aumentare negli anni a venire e vista l'età piu si va avanti e piu diventa problematico, inoltre mia madre soffre di violenti mal di testa, lei che ne pensa?