Buongiorno, sono una ragazza e ho 20 anni. Nel 2009, all'età di 14 anni, mi è stata diagnosticata una patologia uditiva denominata "ipoacusia bilaterale neurosensoriale degenerativa". Attualmente porto le protesi acustiche che mi aiutano a sentire, ma sino ad un certo punto e con dei limiti. Col passare del tempo e degli anni il mio udito peggiora sempre di più, anche nel giro di pochi mesi (in particolare nell'orecchio destro) e soffro spesso di fischi alle orecchie. Mi piacerebbe sapere quali potrebbero essere le eventuali cause per questa "malattia", in quanto a livelli fisico-neurologico non è stato trovato niente e nessun otorino fino ad oggi mi ha mai saputo rispondere (magari ho sbagliato scegliendoli, non so). I problemi sono sorti già da quando ero piccola (post-natale, quindi), ma si pensavano fosse di distrazione, sino a quando poi si è notato che il problema era serio e peggiorava. Ho fatto anche la domanda di invalidità di recente e mi hanno attribuito una percentuale del 55%. Pensavo di far ricorso, ma il mio otorino mi ha detto che per questo tipo di patologia non posso avere più del 65% in quanto l'orecchio migliore è protesizzabile. Vorrei, quindi, sapere se esiste un codice di esenzione per la mia patologia affinché possa avere delle esenzioni per il ticket, esami e visite. Infine, il mio sogno è studiare infermieristica o medicina per diventare, appunto, un'infermiera o una dottoressa (mi piacerebbe studiare oncologia): mi è stato detto che con la mia patologia e con l'uso delle protesi non è possibile intraprendere questa strada. È vero? Ringrazio anticipatamente per la risposta.