Verso la fine di aprile, ho avvertito una cefalea molto forte frontale, a cui sono sopraggiunge vertigini. Dopo due consulti medici e relative analisi che hanno escluso vertigini di tipo circolatorio, sono andata da un primo otorino per lavaggio per tappo di cerume, nell'immettere acqua calda nell'orecchio sinistro ho avvertito, vertigini e malore... Leggi di più e ovattamento dopo l'operazione. Il giorno successivo ho avuto malessere generale, forti vertigini, spossatezza, sudorazione, viso pallido e ipotensione, ma la pressione era normale.Ho fatto una cura a di niflam per 77 gg perche' il medico mi ha diagnosticato catarro tubarico e vertisec per le vertigini ma non sono migliorata affatto.Mi sono recata da un secono otorino con una seconda cura di mucosolvan per 10 gg e flaminase per 5 giorni.Non trovo benefici e sono peggiorata, all'orecchio sinistro non sento e avverto come la sensazione di orecchio sotto vuoto, mi sono ricomparse le vertigini molto forti e violente, avendo anche ipertrofia dei turbinati nasali respiro malissimo.Cosa devo fare? Sono disperata, ho speso tanti soldi inutili con medici che non hanno capito bene la mia diagnosi.