Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

10-01-2013

l'acido folico va assunto almeno un mese prima della gravidanza

Ho 38 anni e con il mio compagno stiamo cercando in questi giorni di avere un figlio. Ieri ed oggi abbiamo avuto il picco ormale e se siamo fortunati dovrebbe iniziare presto la nostra avventura. Alla visita ginecologica di dicembre il mio medico m’informava che era importante iniziare l’assunzione di Acido Folico quando iniziavo a credere di essere incita. In internet oggi però scopro l'importanza di assumere la vitamina già 1 mese prima del concepimento. Sono corsa subito in farmacia ma mi chiedo se non sia già tardi...inoltre mi chiedo se la mia talassemia minor beta influenzi l'assorbimento. So che l'alimentazione è importante. Per fortuna tutti i giorni almeno in un pasto principale ho mangiato arance, clementine o spremute. Da 15 giorni almeno 2 volte alla settimana minestrone, nonché cavolo verza crudo o carote quasi tutti i giorni. Leggo che in questi alimenti c’è una buona concentrazione. Ma sarà bastato?Attendo cortese risposta. Grazie.
Risposta di:
Dr. Saverio Sinopoli
Specialista in Ginecologia e ostetricia
Risposta

Stia tranquilla, l'ac. folico si trova in abbondanza in tutte le verdure, specialmente in quelle a foglia larga e quindi Lei lo assume già abbondantemente con la dieta.

E' consigliabile comunque un'aggiunta, sia per la futura gravidanza che per la sua condizione di portatrice sana di beta talassemia, a tale proposito anzi è consigliabile che tale aggiunta si protragga per tutta la vita.

dott. Saverio Sinopoli  www.centrosterilitanausicaa.it

TAG: Ginecologia e ostetricia | Organi Sessuali | Salute femminile
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!