Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

09-09-2012

la cura di una rinosinusite è sia medica, sia chirurgica

Egr. Dottore, ho sessantuno anni e soffro di allergia sia ai pollini sia ad alcuni farmaci. Circa quattro anni i miei turbinati inferiori hanno iniziato ad aumentare di volume con conseguente difficoltà respiratoria. Il trattamento con antistaminici e cortisoni spray nasali non hanno sortito nessun beneficio ne benefico ho avuto con la decongestione dei turbinati con la radiofrequenza. Da una TAC massiccio facciale è emerso il seguente esito: “ Ispessimento mucoso dei seni mascellari con aspetto mammellonato similcistico in particolare a sx. Ampia conca bullosa in fossa nasale dx con conseguente deviazione sinistra convessa del setto nasale. Ipertrofia mucosa dei turbinati inferiori. Obliterazione di alcune cellette etmoidali. “Da un anno prima di coricarmi alla sera faccio due spruzzi di Otrivin.La mia domanda quindi è la seguente: che tipo di terapia mi dovrei sottoporre: farmacologica o chirurgica?Nel ringraziarLa per la risposta, Le porgo cordiali saluti.Mario
Risposta di:
Dr. Francesco Gedda
Specialista in Otorinolaringoiatria
Risposta

Una corretta terapia dell'ipertrofia dei turbinati inferiori e di una sinusite cronica è data da una perfetta integrazione tra terapia medica e chirurgica, che devono agire in sinergia. Chi crede che con il solo intervento chirurgico possa ottenere una guarigione stabile senza farmaci è destinato ad andare incontro a una cocente delusione.

TAG: Otorinolaringoiatria
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!