Egr.Dott,mia figlia (4 mesi) è stata dimessa la settimana scorca a seguito di ricovero per bronchiolite-broncopolmonite trattata con antibiotici.In effetti si è trattato di una ricaduta a seguito precedente bronchiolite anch'essa trattata con atibiotici(febbre persistente 38,5 °C per 5 gg).Il giorno delle dimissioni è stato effettuato emocromo dal quale sono risultate 1.260.000 piastrine a seguito del quale si è iniziato trattamento con ASA (1/4 di pastiglia per 20gg, mia figlia pesa 6,7 kg).Dopo una settimana (lun u.s) abbiamo ripetuto emocromo da cui piastrine 870.000. E' stato oggi effettuato elettrocardiogramma ed ecocardiogramma per sospetta sindrome di Kawasaki, fortunatamente con esito negativo.Quali possono essere le possibili cause della piastrinosi e può evidenziarsi una particolare predisposizione ad essa in presenza di fenomeni infettivi importanti per cui si necessiti di continuo monitoraggio?Grazie per l'attenzione che potrete prestarmi.