Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

02-01-2013

le emorroidi sono spesso una conseguenza della stipsi

Buon giorno Dottore, innanzi tutto buon anno, mi chiamo Laura ho 47 anni e vivo a milano, sono sposata e da sempre soffro di stitichezza sono pittosto in forma mangio in maniera piuttosto attenta ma poche verdure... da qualche anno soffro di emorroidi ma mentre fino a un paio di anni fa si presentavano come delle palline o meglio una pallina (sembra sempre quella) piccola che con un po di pomata dopo poco spariva l'anno scorso è uscita grossa come un oliva e anche questa volta dopo la cura con la pomata (proctosil) è sparita ma quest'anno circa 15 giorni fa è uscita molto grossa e non rientra piu e non so se associarla ad un episodio di "stitichezza" forte che ho avuto o al fatto che con mio marito pratichiamo anche il sesso anale (ma questo da sempre 20 anni) ora i miei dubbi sono molti e sono:> mi devo operare? se si vorrei mancare meno possibile dal lavoro e non vorrei dover modificare le mie abitudini sessuali per il futuro, pensavo al metodo THD che ne pensa? ma a milano con il servizio sanitario dove lo potrei fare? io abito a pochi passi dalla clinica Humanitas ma loro fanno il tradizionale (doloroso e lungo recupero credo) e il metodo longo che onestamente mi spaventa di piu e mi sembra meno moderno, ho sentito anche parlare del metodo help ma mi sembra che il servizio sanitario non lo prevada, io un intervento privato purtroppo non me lo posso permettere.> Adesso dopo aver preso 6cps di Daflon al di per 10 giorni una bustina di paxabel e crema due volte al giorno il dolore, che prima era molto forte adesso è poco e la pallina si è sgonfiata e si presenta di colore della pelle normale ma è sempre un po esterna, le allego una foto dei primi giorni quando era fuori e gonfia, la prego mi consigli su quello che devo fare e eventualmente dove andare a Milano se puo, GRAZI e scusi per il disturbo
Risposta di:
Dr. Alberto Giori
Specialista in Chirurgia generale
Risposta

Gentile Signora,

come nel suo caso, la patologia emorroidaria è spesso una naturale conseguenza della stipsi cronica, legata al prolasso mucoso retto-anale che progressivamente tende a manifestarsi.

Nel suo caso oramai si susseguono episodi acuti che le condizionano la qualità di vita e mi sembra correttamente orientata a prendere in considerazione le opzioni chirurgiche.

Oggigiorno per la patologia emorroidaria vi sono differnti tipi di trattamento, ogniuno con propri aspetti positivi/negativi. Penso che un proctologo esperto, ascoltate anche le sue personali esigenze, possa scegliere il trattamento più indicato per la sua persona, al di là delle mode del momento.

Cordiali saluti.

TAG: Chirurgia generale | Gastroenterologia
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!