L’ESPERTO RISPONDE

Linfonodo inguinale ingrossato

Salve, 1 mese fa circa mia mamma ha percepito un dolore e un gonfiore nella parte destra dell'inguine. Su consiglio del medico di base ha fatto un'ecografia con referto "immagini linfonodali con aspetto reattivo in sede crurale destra del diametro massimo di 2.7 cm. Presente notevole edema delle parti molli sottocutanee con evidente arrossamento ". Il dottore che le ha fatto l'eco ha detto che il linfonodo si è ingrossato in seguito a graffio di gatto ed effettivamente noi abbiamo un gatto. Successivamente è risultata positiva alla Bartonella e ha intrapreso cure con antibiotici che però non hanno risolto del tutto la situazione. Siamo andati in pronto soccorso dove hanno drenato il linfonodo con un ago ed è uscito pus misto a sangue e ha fatto un'altra ecografia che confermava la precedente. Ha fatto le analisi del sangue ed è uscito che ha anticorpi a vari virus (citomegalovirus, toxoplasmosi), non è positiva attualmente ma li ha avuti in passato. Il medico ci ha consigliato una visita da un ematologo per sicurezza. Nel frattempo non è più positiva al virus Bartonella. Come mai nessuno riesce a capire il perché questo linfonodo non passi? C'è da preoccuparsi in vista della visita. Grazie mille

Risposta del medico
Specialista in Chirurgia generale

Gentile signore se la situazione non passa è necessario asportare il linfonodo per farlo esaminare al microscopio. La presenza di anticorpi contro la toxoplasmosi e il citomegalovirus vuol dire solo che ha fatto le infezioni in passato. Cordialmente.Giorgio Gerunda

Unisciti ad una community di oltre 50mila persone per ricevere sconti esclusivi e consigli di salute dai nostri esperti.
Ho letto l'Informativa sulla Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali
articoli correlati
Linfonodi gonfi: cosa fare?
Linfonodi gonfi: cosa fare?
3 minuti
Ernia inguinale: sintomi e trattamento
Ernia inguinale: sintomi e trattamento
5 minuti
Fragole: falsi frutti e tanti benefici
Fragole: falsi frutti e tanti benefici
4 minuti
Unisciti ad una community di oltre 50mila persone per ricevere sconti esclusivi e consigli di salute dai nostri esperti.
Ho letto l'Informativa sulla Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali
Cerca un medico nella tua città
Specialista in Ematologia e Gastroenterologia
Prov. di Taranto
Specialista in Gastroenterologia e Ematologia
Prov. di Barletta Andria Trani
Contatta il migliore specialista nella tua città
Specialista in Ematologia
Carlentini (SR)
Specialista in Ematologia
Napoli (NA)
Specialista in Colonproctologia e Chirurgia dell'apparato digerente
Cantù (CO)
Contatta il migliore specialista nella tua città
Specialista in Gastroenterologia e Chirurgia generale
Messina (ME)
Specialista in Ematologia
Sciacca (AG)
Specialista in Gastroenterologia
Termoli (CB)
Specialista in Gastroenterologia e Epatologia
Roma (RM)
Specialista in Gastroenterologia
Catania (CT)