19-06-2017

Liquido nel preservativo e rischio di gravidanza

Buonasera, sono una ragazza di 18 anni e oggi ho avuto due rapporti sessuali con il mio ragazzo (18 anni) distanti l'uno dall'altro un'ora circa. Per entrambi i rapporti abbiamo usato due preservativi diversi ovviamente. Nel primo rapporto è andato tutto bene, ma dopo circa un'ora abbiamo avuto un secondo rapporto in cui, dopo 20 minuti circa, abbiamo notato del liquido alla base del preservativo (nella parte interna), ma il mio ragazzo non aveva eiaculato. Inoltre tra un rapporto e l'altro il pene non è stato lavato ed è possibile che le mani di lui siano entrate in contatto con lo sperma dell'ora prima e in seguito hanno messo il nuovo preservativo. Quindi la mia domanda è: è possibile che io sia rimasta incinta? (Sono nei miei giorni fertili). E se sì, cosa mi consiglia di fare tenendo conto che non voglio avere un bambino a questa età?

Risposta di:
Dr. Maurizio Simonelli
Specialista in Ginecologia e ostetricia
Risposta

Sarebbe meglio lavare il pene tra un rapporto e l'altro e magari urinare. Non si può escludere che sia entrata in contatto con residui del liquido seminale della precedente eiaculazione. Per eccesso di sicurezza può comunque assumere la pillola del giorno dopo entro 5 giorni dal rapporto (prima la prende, meglio è). Consiglierei l'uso della pillola contraccettiva che è, di gran lunga, il metodo contraccettivo migliore, magari associata al profilattico, per il rischio malattie sessualmente trasmesse.

TAG: Apparato riproduttivo | Concepimento | Ginecologia e ostetricia | Gravidanza | Organi Sessuali | Salute femminile | Sessualità
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!