05-04-2017

Manifestazioni di attacchi di panico

Salve. Ho 25 anni e soffro da qualche mese di ansia, per via della quale prendo ogni mattina 5mg di Cipralex. Ho a volte attacchi di panico che si manifestano attaverso formicolio e seguente contrazione alle mani, a volte piedi e faccia, giramenti di testa e debolezza e respirazione accelerata. Non so bene da cosa siano dovuti ma a volte ho la pressione bassa che mi fa venire paura di svenire. Questo mi causa ansia e iperventilazione e inizio ad avere attacchi di panico.
Le mie domande sono:

  1. questi sintomi di ansia (formicolio, giramenti etc) sono normali avendo queste crisi?
  2. Lo svenimento è grave?
  3. La pressione bassa è grave? (Non è mai estremamente bassa, magari 100 e 60 con pulsazioni 50-55 e non spesso ma solo a volte). Soprattutto (mia domanda più inportante di questo post) la pressione bassa e quindi il battito del cuore basso possono far smettere al cuore di battere? Questa paura del cuore che possa cedere mi cause molta ansia.
  4. Ultima domanda anche importante: il battito elevato può causarmi un infarto?

Sono altrimenti sana e non ho alcun altro problema di salute o psiche, ne ora ne mai avuto. Sono 57kg e 168cm. Controlli sangue etc sono sempre ok, ho solo ferritina un po' bassa e prendo il ferro ogni giorno. Apprezzerei se poteste rispondere a ogni domanda, mi darebbe tanta pace mentale. Ho attraversato un periodo strassante che mi ha causato l'ansia durante il mio studio a Londra lontana da casa e famiglia. Mi ha procurato ansia e stavo male a stare via dalla famiglia in un posto dove non mi sentivo a mio agio e non mi piaceva molto quello che studiavo. Per questo sono tornata e prendo cipralex e faccio terapia. Grazie mille!

Risposta di:
Prof. Luigi Iorio
Specialista in Cardiologia e Medicina interna
Risposta

Gentile sig.na, tutti i segni da lei manifestati erano dovuti ai disagi che lei ha affrontato: studio non confacente alle sue inclinazioni, ambiente che non la faceva sentire a proprio agio.
Cercherò, per tranquillizzarla, di rispondere ad ogni sua domanda:

  1. giramenti, formicolii ecc. sono propri segni di una paura incipiente che le possa capitare qualcosa;
  2. lo svenimento potrebbe essere legato all'anemia o al sottopeso (dovrà rivedere anche la dieta ed il regime alimentare);
  3. la sua pressione arteriosa è normale per la sua età;
  4. quando ci affatichiamo aumentano i battiti cardiaci. È una condizione per mandare maggior ossigeno mediante i globuli rossi specialmente ai muscoli.

Spero di aver risposto a tutti i suoi quesiti. Già essere tornata a casa è un buon inizio per stare meglio. Auguri prof Luigi Iorio

TAG: Cuore | Malattie dell'apparato cardiovascolare | Psicologia | Salute mentale