10-05-2018

Meningioma vs calcificazione

Cari dottori,sono in forte preoccupazione.In seguito a sensibilita' da anni agli arti sx ma non continui,il neurologo mi prescrisse rinonanza magnetica senza mezzo di contrasto e usci':

"formazione calcifica di 15mm nella cisterna interemisferica, adesa al versante laterale destro della grande falce cerebrale (calcificazione Vs piccolo meningioma calcifico )da monitorare. " il neurologo alla lettura ,disse che va immediatamente tolto perché può portare a paralisi.

Un altro neurologo dice assolutamente di aspettare e monitorare ma sopratutto, di rifarla questa volta con mezzo di contrasto anche per sottolineare bene se si tratta davvero di meningioma o calcificazione!Desidero un suo parere.Inoltre ho effettuato anche elettroencefalogramma uscito perfettamente nella norma.

Risposta di:
Prof. Carlo Gandolfo
Specialista in Neurologia e Terapia fisica e riabilitazione
Risposta

La sede della lesione potrebbe giustificare un disturbo sensitivo all'emicorpo sinistro. Sarebbe utile eseguire anche una TC cerebrale con m.d.c. (che fa meglio vedere le lesioni calcificate, rispetto alla R.M.) e, poi, consultare uno specialista in Neurochirurgia.

TAG: Adulti | Cervello | Chirurgia | Esami | Giovani | Malattie neurologiche | Neurochirurgia | Neurologia | Radiodiagnostica | Sistema nervoso