10-02-2003

Mi si e' gonfiato un linfonodo ascellare. dopo un

MI SI E' GONFIATO UN Linfonodo ASCELLARE. DOPO UN ESAME DEL Sangue, IL MEDICO ESCLUDE CHE SI TRATTI DI LINFOMA. LA Toxoplasmosi L'AVEVO GIA' CONTRATTA PARECCHIO TEMPO FA E NON E' PIU' IN CORSO. QUALE ALTRA INFEZIONE VIRALE MI PUO' CAUSARE QUESTI PROBLEMI? GRAZIE
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
Ci sono moltissimi possibili motivi che possono portare all’ingrossamento dei linfonodi. Questo evento va inquadrato nell’insieme del quadro clinico (febbre, linfonodi in altre sedi, fegato e milza, ecc.), per poter avere un orientamento diagnostico. Tra le infezioni virali ci possono essere il CMV e l’EBV. In assenza di altri sintomi di rilievo, ed in caso di persistenza di ingrossamento di un unico linfonodo (ma con che caratteristiche: indurito? Dolente? Ecc.), potrebbe essere utile eseguire un agoaspirato o una biopsia.
TAG: Ematologia
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!