Mi sono scoperto Hbs-ag positivo nell'anno 2000 in occasione di un Linfoma splenico NH che ho curato con evidente ottima risposta terapeutica. Dopo ho dovuto trattare l'epatite con Lamivudina in quanto in seguito alla chemio il Virus era andato a nozze e la situazione è volta subito al meglio nel senso che l'aminotransferasi e tutti gli altri test di funzionalità epatica sono sempre stati nella norma, le ecografie semestrali non hanno evidenziato mai nulla, Hbv-dna intorno alle 10/15.000 copie e con Biopsia epatica 1/6 e 3/18. Oggi si presenta questo problema, nella zona interessata alla biopsia circa sei mesi dopo è stata evidenziata ecograficamente una presunta cisti di circa 2,5 cm (gen. 2006), subito dopo ho effettuato un'eco con contrasto, una TAC ed una RMN; ma nessuno di questi esami è stato sufficiente chiarire la natura di questa lesione che oggi (quattro mesi dopo) è cresciuta fino a 3,7 cm. A questo punto credo che mi toccherà fare un'agoaspirato, ma non vi nascondo la mia grande preoccupazione visto anche i miei precedenti. Mi è gradito un vostro parere, grazie infinite...