30-03-2008

Mia madre ha un pace maker dal 2005 ha 83 anni ed

mia madre ha un pace maker dal 2005 ha 83 anni ed ora tra poco meno di 2 mesi ha un controlla per vedere lo stato della batteria in quanto dall'ultima volta ha superato di poco la metà ed ora lei ha il timore che possa scaricarsi prima di quella data e si chiede se ci sono dei sintomi che possano far capire se si sta scaricando. Grazie
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
Gentile Signora , stia pure tranquilla per quello che riguarda la carica del suo stimolatore cardiaco. La scarica delle batterie non è mai così rapida e comunque la durata di uno stimolatore non è mai inferiore ai 5 anni di garanzia. In ogni modo, anche al momento di scarica della batteria c’è sempre una sorta di “carica di riserva” che permette di garantire le funzioni “salva vita” del generatore. Non si preoccupi quindi dei sintomi (che semmai dovrebbero essere analoghi a quelli che hanno portato all’impianto dello stimolatore) cordiali saluti
TAG: Cuore | Malattie dell'apparato cardiovascolare