Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

09-01-2003

Mia sorella ha problemi di gengivite

Mia sorella ha problemi di Gengivite (sanguinamento delle gengive, tasche gengivali 'allargate', ecc...). Al posto di operazioni di microchirurgia per la pulizia delle tasche gengivali interne, le hanno proposto una semplice operazione con il Laser per pulire le tasche e quindi per guarire dalla Gengivite. In cosa consiste questa tecnica? E' veramente efficace o è meglio la classica operazione microchirurgica con taglio delle gengive? Spero che mi rispondiate presto...grazie per la vostra attenzione. Cordiali saluti, Claudia (Bergamo)
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
Le malattie delle gengive possono richiedere diversi tipi di trattamento in base alla gravità della malattie e in base a numerosissimi fattori locali e sistemici. Il trattamento chirurgico “a lembo”, cioè con una vera e propria incisione delle gengive è, in genere, eseguito dopo una preparazione iniziale meno invasiva. Essa consiste in ablazione del tartaro sottogengivale e raschiamenti all’interno delle tasche, in anestesia locale. L’utilizzo del laser, in aggiunta alle metodiche tradizionali, per il trattamento parodontale risulta essere efficace poiché consente una sterilizzazione/detosifficazione del contenuto delle tasche e migliora la fase di guarigione post-intervento grazie alla modifica locale della flora batterica. Questi trattamenti possono essere risolutivi del problema e, pertanto, essendo meno invasivi, sono sempre – come già detto - consigliati per primi.
TAG: Bocca e denti | Odontoiatria
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!