09-01-2003

Sono affetto da gengivite espulsiva in fase non

Sono affetto da Gengivite espulsiva in fase non acuta, c'è cura per evitare la caduta dei denti? Se affermativo, dove rivolgermi nel territorio italiano? Vi ringrazio.
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
La cura esiste. E’ necessario impostare un programma personalizzato che consiste in sedute di igiene professionale, sedute di curettage (pulizia sottogengivale) in anestesia locale con o senza scollamento delle gengive e trattamenti con medicamenti locali (ad esempio infiltrazioni locali di antibiotico). Potrebbe anche essere necessario eseguire dei piccoli interventi chirurgici per rigenerare la porzione di osso alveolare distrutto dalla malattia, attraverso l’innesto di biomateriali rigenerativi (solfato di calcio, idrossiapatite, ecc.). La situazione clinica deve essere poi seguita nel tempo e rivalutata.
TAG: Bocca e denti | Odontoiatria
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!