17-02-2017

Micronoduli subpleurici

Salve. Gentile dottore ho 39 anni, 65 kg, 167cm, non ho mai fumato e non soffro di particolari patologie. 3 mesi fa sono stata ricoverata per un dolore al torace sinistro, febbre 39,0° con brividi da freddo per una polmonite/pericardite con versamento. TC torace senza MDC documenta la presenza di vasta area di addensamento parenchimale con carattere di vetro smerigliato in corrispondenza del lobo inferiore dx, associata ad ispessimento delle pareti bronchiali tribtarie. Ulteriore e più limitata area di addensamento con analoghe caratteristiche è presente nel segmento anteriore del lobo superiore dx. Il quadro appare compatibile con alterazioni a carattere infiammatorio. Non evidenti alterazioni parenchimali polmonari a sinistra. Cavità pleuriche libere da versamento. VES 17 (1,0 - 10,0); PCR 0,40 ( inf 0,50).

Dopo 1 mese di cure con antibiotico e antinfiammatorio VES 18; PCR 0,05; febbricola di pomeriggio 37.2° dolore al torace persiste. TC torace senza MDC: non sono più apprezzabili le aree di addensamento parenchimale polmonare a dx precedentemente segnalate. Assenza di versamento pleurico. 2 piccoli elementi micronodulari di dimensioni inferiori a 3mm in verosimili esiti in corrispondenza del segmento anteriore del lobo superiore di dx ed in sede scissurale a sx.

Dopo un altro mese di dolori al torace sx VES 25; PCR 0,9; T 37,0° ECO cuore nella norma; TC senza e con MDC: nei polmoni si rilevano alcuni micronoduli subpleurici localizzati al passaggio tra segmentio anteriore del lobo superiore e segmento laterale del lobo medio e nel segmento basale mediale del lobo polmonare inferiore di sx ove il maggiore ha diametro massimo di circa 3mm. I reperti possono essere compatibili con esiti ma necessita di controllo evolutivo tra 4 mesi con la stessa metodica. Sono molto preoccupata di questi noduli, cosa possono essere? il dolore al torace sinistro a cosa potrebbe essere dovuto? Cordiali saluti e ringrazio in anticipo per la Vostra gentile risposta.

Risposta di:
Dr. Giorgio De Bernardi
Specialista in Allergologia e immunologia clinica e Fisiopatologia e fisiokinesiterapia respiratoria
Risposta

Lei ha avuto una polmonite dx, probabilmente virale e molto probabilmente da Influenza A, guarita. Gli addensamenti a vetro smerigliato sono tipici delle forme virali. È probabile che qualche addensamento, meno visibile, fosse presente anche a sin, dove lamenta ancora dolore. I dolori pleurici tendono a persistere per molto tempo dopo la guarigione, per cui La esorto ad avere pazienza. Se il dolore è fastidioso nelle ore notturne, può assumere, alla sera, paracetamolo 500-1000 mg dopo cena.

Per i micronoduli non mi preoccuperei. Sono certamente un residuo della polmonite, anch'essi in fase di riassorbimento. Non esegua ulteriori TAC perché non c'è indicazione ad un ulteriore controllo e prenderebbe una ulteriore dose di radiazioni non indifferente. Cordiali saluti.

TAG: Malattie dell'apparato respiratorio | Polmoni e bronchi
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!