Buona sera ho solamente 24 anni e da qualche settimana che mi porto una forte contrattura al collo e schiena, sono stato da un'ortopedico dove mi ha prescritto una risonanza magnetica cervicalgia con una cura di bentelan 1 mg di cortisone per 7/8 giorni. Diciamo che il farmaco mi poneva un po di sollievo. Ho ritirato il referto e mi hanno diagnosticato minime protrusione posteriore mediante dei dischi C3-C4 C4-C5 con impronte sul sacco durale senza conflitti dischi-radicoladi. L'ortopedico mi ha prescritto una visita dal neurologo,perché onestamente mi sveglio con mal di testa, e durante la giornata ho un leggero mal di testa e delle fitte alla testa. Faccio un lavoro di tiraggio quindi faccio un leggero sforzo con le braccia. Sono in un periodo di forte stress più che altro sono molto preoccupato per quello che mi sta succedendo, non mi sento al 100% fisicamente. Non voglio convivere per sempre con questo problema. Ho la sensazione che la fuoriuscita dello stato esterno della vertebra va a toccare il nervo e mi provochi tutto questo malessere. Spero di ricevere una risposta il prima possibile da uno specialista, con questo vi auguro buone feste.