Mio figlio di 16 anni, atleta agonista (Nuoto), ha iniziato lo Sport da 7 anni, e nell'ultima visita medico/sportiva gli è stato richiesto un Ecocolordoppler a causa di un sospetto Sdoppiamento II° tono.Mi preoccupa il fatto che per l'attività fisica intensa che esercita in caso di conferma della patologia possa rischiare nel continuare. nello Sport Agonistico.Cosa potreste suggerirmi ? Vi ringrazio per la rispostaUmberto Pirozzi