mio figlio ha 14 anni e da 4 mesi circa accusa un disturbo al torace orientato sulla parte sinistra, i primi esami di cardiologia (elettrocardiogramma ed esami del sangue, compreso anche radiografia toracica) sono risultati negativi continua però ad accusare questa fitta che parte lentamente sino ad arrivare al culmine per poi diminuire e... Leggi di più scomparire, il tutto ha una durata di 15 minuti circa.ci sono stati casi in cui è durata anche una intera giornata manifestandosi in vari momenti sia a riposo che in movimento. un altro sintomo che accompagna questo disturbo è la compressione che sente sul punto dove si manifesta la fitta..... oltre al fatto che lo affatica fisicamente.mi racconta di affaticarsi subito, ad esempio nel corso di una partita di calcetto, è costretto a fermarsi e aspettare che il battito si normalizzi e il fisico riprenda energie in un controllo con frequenziometro durante un attività più intensa, il battito cardiaco in pochi secondi ha superato i 200 battiti al minuto.da cosa può dipendere? che tipo di controlli posso intraprendere per scoprire la causa di questo disturbo?può essere in qualche modo collegata al cuore ?vi ringrazio anticipatamente debora da roma