Mio fratello ha eseguito degli esami di controllo essendo un donatore del sange da venti anni, ma avendo avuto un periodo negativo, circa un anno fa non aveva più donato per valori non corretti. Purtoppo i valori continuano ad essere negativi ALT/GPT "54" e GAMMA GT " 122". Adesso il periodo buio è passato, si riguarda molto, ma il medico del centro Avis gli ha comunicato che non c'è cura e che oramai il suo fegato è compromesso. E' mai possibile che non ci sia nulla da fare per rimediare almeno un pò questi valori?