Mio padre a 70 anni, convive ormai da 20 anni con una miocardiopatia dilatativa. E' anche iperteso. E' stato sempre trattato con due compresse di Triatec da 5mg al giorno (una la mattina e l'altra alla sera), Aprovel da 150mg (la mattina + la sera), Lasix (attualmente 100mg al giorno - 2 la mattina e 2 dopo pranzo), Lanitop (5 gocce a pranzo9),... Leggi di più Coumadin. Dopo l'ultimo ricovero per una riacutizzazione di broncopolmonite i medici del reparto hanno variato parte della terapia e inserito al posto del farmato Aprovel da 150mg il Karvea da 300mg (la mattina), tolto completamente il Triatec (sia la mattina che la sera) e inserito il Libradin da 10mg la sera. Sono piuttosto preoccupata poiché mi avevano spiegato che il Triatec fosse un farmaco più mirato per la malattia di mio padre.In ospedale mi hanno detto che la Sua pressione era troppo alta e il rene in sovraffaticamento.Il dubbio è lecito...ho sempre saputo che il Triatec fosse maggiormente efficace per le malattie cardiache del ventricolo sinistro. Aver tolto il Triatec può mettere a rischio il cuore di mio padre? Sarebbe il caso di reinserirlo. Vorrei cortesemente un Vostro parere. Grazie