Mio padre di 72 anni circa 3 mesi fa' ha subito un intervento di resezione epatica del VII segmento per un epatocarcinoma di circa 8 cm.A parte un versamento intraepatico al quale si è provveduto con drenaggio , a distanza di circa 20 giorni dall'intervento, abbiamo riscontrato un ridotto movimento delle mani che si sono progressivamente gonfiate.... Leggi di più Siamo stati, pertanto, costretti a farlo ricoverare nel reparto dove è stato operato ma a tutt'oggi non abbiamo ancora ricevuto una diagnosi chiara ma solo ipotesi tra cui una possibile neuropatia non ricollegabile all'intervento. Allo stato attuale mio padre è immobilizzato a letto e non è neanche in grado di farci una telefonata. I movimenti delle dita sono lenti, le mani sono gonfie, ha poca sensibilità ma è in grado di alzare le braccia.Gradivo conoscere se tale problematica rientra tra le classiche complicanze post-operatrie oppure sono da ricercare altre cause.Vista la drammaticità del momento che stiamo vivendo Le sarei grato se vorrà darmi anche solo un consiglio circa il comportamento da adottare in questi casi. La ringrazio anticipatamente. david